Il Gusto di Viaggiare

Sagginale (Borgo San Lorenzo, FI) – Bar Alimentari Trattoria Il Giorgione, dove mangiar tortelli prima di una corsa a Villa Demidoff

2012-06-23 17.52.58Partendo da Firenze, una delle gite fuori porta maggiormente gettonate dai cittadini è quella nella campagna mugellana: il lago di Bilancino è ottimo per frescheggiare d’estate e portare i cani a correre d’inverno, le strade statali divertono motociclisti di ogni tipo, e le numerose sagre sparse fra Borgo San Lorenzo e San Piero a Sieve (nonché il famoso Ingorgo Sonoro), attirano fiorentini e non verso queste dolci colline.
A livello storico poi il territorio è altrettanto interessante: oltre ai piccoli borghetti molto pittoreschi infatti, il mugello è costellato da ville e castelli medicei, alcuni dei quali sono fruibili per passeggiate e pic-nic.
Il nostro girovagare per esempio ci ha portati spesso al parco di Villa Demidoff, che si affaccia direttamente sulla Bolognese all’altezza di Vaglia. Per quanto la residenza originaria ormai non esista più, lo spazio verde che circonda la nuova villa è enorme, ricco di prati all’inglese in cui riposare, punteggiato qua e là da sculture d’importanza storica (ad esempio “Il Colosso dell’Appennino” di Giambologna), ed è aperto a grandi, piccini e amici a 4 zampe.
Circondato da uliveti e boschetti poi, attendendo in silenzio il tramonto, il parco inizia a svuotarsi di persone e riprende ancora di più il contatto con la natura, tanto che, pazientando un po’, è possibile veder spuntare nei prati più lontani temerari caprioli in cerca di qualche erbetta da sgranocchiare..
Per quanto dal lato opposto della strada sia presente il Parco Avventura di Vincigliata, che richiama orde di bimbi e ragazzi rumorosi, Villa Demidoff mantiene sempre un certo contegno, se così si può dire, e resta un luogo perfetto per leggere, tirare due calci al pallone, oppure, per i più originali come noi, improvvisare una partita a volano..

L’ultima volta in cui io ho percorso la Bolognese però è stata per lavoro. E dopo aver passato la mattinata a Scarperia, sono stata invitata a mangiare alla trattoria Il Giorgione, che si trova a 10 minuti di macchina da lì, sulla strada per Vicchio. Pur essendo sabato, il tempo era pessimo, e siamo arrivati alle 14.30, quindi locale era praticamente vuoto, tanto che temevamo avessero già chiuso la cucina. E invece no, ci hanno serviti, e anche velocemente, e sulla scia dei consigli altrui, ho ordinato i famosi tortelli mugellani di patate (al ragù di galletto), arista al forno e patate arrosto, più pane, acqua e un bel caffè per finire.
Onestamente, sul cibo niente da recriminare. Porzioni abbondanti, tortelli oggettivamente buonissimi, così come la carne. Servizio veloce, e spesa (20 € a testa) più che giustificata.
L’ambiente è “alla buona”, un’osteria rustica dove il menù viene presentato a voce e può capitare di non trovare forchetta e tovagliolo sul tavolo, ma noi non siamo persone che si scandalizzano per questi particolari, se la qualità resta comunque buona.
A onor del vero, confrontandomi in seguito con altri amici, non tutto hanno condiviso il nostro buon giudizio, soprattutto perché pare che in giornate di “tutto esaurito”, il personale vada un po’ nel pallone.. ma su questo non possiamo pronunciarci.
Forse abbiamo avuto fortuna, o forse i nostri gusti sono un po’ sconclusionati.. ma noi è parso di mangiar bene e spendere il giusto. E quindi, coerentemente col nostro motto, vi consigliamo di fare un tentativo se passate da quelle parti.

Poi, magari, fateci sapere! 😉

Quindi, ricapitolando:
Bar Alimentari Trattoria Il Giorgione
Via Belvedere 46 – Località Sagginale – 50032 – Borgo San Lorenzo (FI)
Tel: 055.8490130
Piatto consigliato: tortelli di patate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *